Ennio Doris


Presidente di Banca Mediolanum

Fondatore del gruppo Mediolanum, Ennio Doris vanta un’esperienza di oltre quarant’anni nel mondo della finanza e del risparmio che ha portato la sua banca a crescere dentro e fuori i confini nazionali.

Classe 1940, Ennio Doris consegue il diploma in Ragioneria presso la scuola superiore "J. Riccati" (TV).

Muove i primi passi professionali in ambito bancario, presso la filiale di San Martino di Lupari (PD) dell’allora Banca Antoniana di Padova e Trieste e otto anni più tardi affronta l’esperienza di direzione generale delle officine meccaniche Talin. Nel 1969 inizia la sua attività nel campo della consulenza finanziaria per la società Fideuram.

Nel 1971 entra a far parte della Dival (gruppo RAS) e in dieci anni raggiunge la qualifica di Divisional Manager, gestendo un gruppo di 700 persone. Nel 1995 nasce il Gruppo Mediolanum che ingloba Programma Italia, nonché le società operanti nel settore del risparmio gestito e nel campo assicurativo nel frattempo acquisite (Mediolanum Vita, Mediolanum Assicurazione, Gestione Fondi Fininvest).

Nel 1996 l’azienda viene quotata nella Borsa Italiana ed entra stabilmente nel MIB 30 a partire dal 1998. Nel 1997 nasce Banca Mediolanum, una banca telematica che sfrutta l’interconnessione tra il telefono e il teletext del televisore, con Ennio Doris come Presidente.

Negli anni duemila la banca si espande all’estero in Spagna e Bankhaus August Lenz.e Co. in Germania. Nel 2002 Doris viene nominato Cavaliere del Lavoro.